Spending review:pubblicato sulla G.U. il D.L. che prevede l'indicazione del principio attivo sulla ricetta del S.S.N.

Dal 15 agosto con la pubblicazione in G.U. sono entrate in vigore le nuove norme per la prescrizione dei farmaci su ricetta del SSN."Il medico che curi un paziente  per la prima volta per una patologia cronica,ovvero per un nuovo episodio di una patologia non cronica,per il cui trattamento sono disponibili più medicinali equivalenti,è tenuto ad indicare sulla ricetta del S.S.N. la sola denominazione del principio attivo contenuto nel farmaco".Il medico ha anche la facoltà di prescrivere un farmaco specifico (brand),indicando una sintetica motivazione e applicando la dicitura "farmaco non sostituibile";in tal caso il farmacista è vincolato all'erogazione di quel determinato farmaco.Per evitare rari,ma possibili inconvenienti nel passaggio da un farmaco ad un altro,il Ministero ha sottolineato che queste disposizioni non riguardano le terapie croniche già in corso. E' previsto un  periodo di due mesi per l' adeguamento dei sistemi di gestione informatica delle cartelle cliniche.Entro metà settembre il sindacato FIMMG definirà delle linee guida utili per la corretta applicazione della nuova normativa.

Prescrizione di medicinali stupefacenti nella terapia del dolore.

Il Ministero della salute ha pubblicato sul proprio sito internet delle FAQ per fornire chiarimenti in materia di terapia del dolore.Il Ministero precisa che il medico,qualora prescriva farmaci stupefacenti per la terapia del dolore utilizzando le ricette del SSN,come consentito dalle modifiche apportate con la legge numero 38/2010 al T.U. stupefacenti,deve apporre sulle medesime il codice esenzione TDL01 e indicare la posologia.Tale codice di esenzione consente di evitare il pagamento della quota ricetta e della quota per confezione.

Spending review e Medicina di Base.

Silvestro Scotti, vicesegretario Federazione Italiana Medici di Medicina Generale, esprime contrarietà alle modifiche richieste nella Spending review dal Governo sulle prescrizioni mediche. I medici di famiglia dichiarano lo stato di agitazione e chiedono un Tavolo di riordino su tutta la materia prescrittiva.

Slitta assicurazione obbligatoria per i medici di M.G.

A pochi giorni dall'entrata in vigore dell'assicurazione obbligatoria per il rischio professionale per i medici di Medicina Generale prevista dalla manovra Tremonti della scorsa estate è stato definito il rinvio di un anno,che permetterà di ricominciare le trattative con le Compagnie per ottenere le migliori condizioni possibili.

Polizza per il Rischio Professionale del Medico di Medicina Generale.

Dal 13/08/2012 è obbligatorio per il Medico di Medicina Generale stipulare una polizza per la copertura del Rischio Professionale.La FIMMG propone agli iscritti una polizza alle migliori condizioni di mercato.Per i particolari utilizzare il link del sito FIMMG Napoli.

Donazione A.M.A. pro terremotati Emilia.

 

Il Presidente ed il Consiglio Direttivo,interpretando il sentimento di dolore che hanno provato tutti i soci per l'immane catastrofe che ha colpito l'Emilia,nonchè la volontà di contribuire attivamente all'opera di ricostruzione,hanno deciso di provvedere ad effettuare una donazione a nome della nostra Associazione.I dettagli in area riservata.

Manovra e spending review:tagli alla sanità per tre miliardi di euro.

Una manovra a tutti gli effetti quella che si accinge a varare il Governo in questo torrido luglio;nei prossimi giorni saranno presentati a Regioni,Enti locali e sindacati  finalizzati  a conseguire la razionalizzazione (revisione) della spesa pubblica.